• Addii: Giovanni Orelli, il bedrettese che amava Dante Alighieri
    Addii: Giovanni Orelli, il bedrettese che amava Dante Alighieri Uomo di rara cultura e svariati interessi Giovanni Orelli, scrittore e poeta ticinese, scomparso ieri a 88 anni. Nacque infatti il 30 ottobre del 1928 a Bedretto in Canton Ticino, Svizzera. Di solida formazione umanistica, si laureò a Milano in filologia medioevale, studiò anche a Zurigo. Cugino di Giorgio Orelli, scomparso pochi anni fa, anch’egli scrittore ed intellettuale tra i più raffinati del novecento italofono svizzero, originario come sopra ricordato di Bedretto, visse però la maggior parte della sua vita a Lugano legando indissolubilmente il suo nome a quello del liceo cantonale di cui fu professore per decenni. Nel 1965 con L’anno della valanga inizia per lui una prolifica carriera letteraria. Un libro a suo modo emblematico, un vero successo d’esordio, pubblicato da Mondadori con l’introduzione del poeta luinese Vittorio…

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Home Page

Home Page (7551)

Uomo di rara cultura e svariati interessi Giovanni Orelli, scrittore e poeta ticinese, scomparso ieri a 88 anni. Nacque infatti il 30 ottobre del 1928 a Bedretto in Canton Ticino, Svizzera. Di solida formazione umanistica, si laureò a Milano in filologia medioevale, studiò anche a Zurigo. Cugino di Giorgio Orelli, scomparso pochi anni fa, anch’egli scrittore ed intellettuale tra i più raffinati del novecento italofono svizzero, originario come sopra ricordato di Bedretto, visse però la maggior parte della sua vita a Lugano legando indissolubilmente il suo nome a quello del liceo cantonale di cui fu professore per decenni. Nel 1965 con L’anno della valanga inizia per lui una prolifica carriera letteraria. Un libro a suo modo emblematico, un vero successo d’esordio, pubblicato da Mondadori con l’introduzione del poeta luinese Vittorio Sereni, fu poi rieditato nel 2003 per i tipi dell’editore Casagrande di Bellinzona. Nel 1972 con il romanzo La festa…
Un modo colto e raffinato di viaggiare e di conoscere gli angoli meno noti e fuori dagli itinerari abituali del turismo, ma altrettanto interessanti della nostra splendida Insubria, è quello di prendere ispirazione dai libri degli scrittori del territorio. Una vera e propria miniera di consigli, dati, spunti, ricordi, sorprese oppure stimoli per riscoprire vecchie tradizioni, usanze dimenticate, luoghi che evocano storie e personaggi per non parlare della cucina tipica. Andrea Vitali significa Bellano, sponda orientale del Lario, tra Varenna e Colico in provincia di Lecco. Sulla strada per la Valtellina merita sicuramente una sosta. Lunghissima ormai la serie di racconti e romanzi ambientati nelle più svariate epoche e che hanno per sfondo questo borgo lariano. Vitali, oggi sessantenne, di professione medico, ha però sempre coltivato la passione per la scrittura, “confesso che sin da giovane ho avvertito la necessità di scrivere, di usare la scrittura come mezzo di comunicazione…
Da ieri l'Aeroporto di Milano Linate è entrato nell'area operativa coperta da DriveNow, il servizio di carsharing nato dalla jointventure tra BMW e la compagnia di noleggio Sixt SE. Si amplia così l'offerta dei servizi di mobilità per chi deve spostarsi tra il capoluogo lombardo e l'aeroporto e viceversa. DriveNow si aggiunge infatti alle compagnie di carsharing a Linate  ma con il plus di offrire una flotta di auto dei segmenti premium, compresi modelli monovolume e cabrio.  Scopriamo quali sono le peculiarità e quanto costa il nuovo servizio, confrontandolo inoltre con alcuni degli operatori attivi sulla medesima tratta. CARSHARING IDEALE PER CHI VOLA IN EUROPA Uno dei punti di forza della compagnia di carsharing è il suo carattere internazionale, lo scalo lombardo di Milano Linate è infatti il decimo aeroporto servito da DriveNow in Europa. Con un'unica App e un unico abbonamento è possibile usufruire del servizio negli aeroporti di…
Per il variegato universo delle coalizioni di centrodestra presenti in Europa la vittoria di François Fillon alle elezioni primarie in Francia è una notizia da tenere in grande considerazione, una ottima notizia se vista dalla parte più al centro di tali schieramenti. Fillon è un francese dallo spiccato charme, 62 anni, cattolico, una famiglia numerosa e un passato politico di tutto rispetto. Sarà quindi lui il candidato della formazione dei Repubblicani che contenderà l’Eliseo alla sinistra orfana di Hollande. Con il terzo incomodo del Fronte National della famiglia Le Pen, sicuramente oggi tra i meno contenti di questa affermazione. Le primarie, nonostante fosse la prima volta per la destra, sono state un grande successo numerico, tanta la partecipazione, oltre 4 milioni di francesi hanno espresso la loro scelta, e di assoluto livello è stato il dibattito sui contenuti e sul futuro immaginato della Francia. Dal punto di vista della comunicazione…
Riservato a quanti vogliano immergersi in un tempo perduto ormai scordato, sospirare l’arrivo di un rito atavico che nel passato ogni paesano attendeva con trepidazione: l’uccisione del maiale e il concomitante calare della nebbia. Nonostante gli sforzi odierni di favorire il genocidio delle culture locali e popolari, entrambi erano, sono e resteranno nella nostra memoria l’espressione del novecento, quando una fetta di salame in una mano e di pane nell’altra rendevano più sopportabili anche le peggiori privazioni. La nebbia fitta e bassa della pianura che trascina il paese fuori dal tempo e l’uccisione e l’immediata concia delle carni del maiale, che in questa zona ha tradizionale residenza, sono legati tra loro da un filo invisibile e indissolubile, come ingredienti della stessa ricetta, protagonisti della stessa sceneggiatura, di un tempo che scorre lentissimo quasi immobile, nella speranza che succeda qualcosa e avvertire la sensazione che niente succeda mai. Tentare di rappresentare…
Trenitalia svela le novità per la stagione invernale, al via ufficialmente domenica 11 dicembre 2016 con l’introduzione del nuovo orario. Nello stesso giorno entrerà in servizio la nuova tratta ad Alta velocità Treviglio-Brescia, naturale prosecuzione della Milano-Treviglio. Ecco le principali novità per il prossimo l’inverno: 94 corse giornaliere Frecciarossa tra Roma e Milano; velocizzate le corse tra Milano e Venezia, con l’apertura della tratta completa dell’Alta velocità Milano-Brescia; al via i Freccialink (cioè i bus di collegamento da 50 posti) per Courmayeur, Madonna di Campiglio e Cortina; collegamenti più veloci tra Roma e la Calabria con un risparmio stimato di 30 minuti; nuovo collegamento giornaliero con il Frecciargento tra Roma e Bergamo. La Roma-Milano Quattro treni in più al giorno portano a 94 i Frecciarossa tra Roma e Milano. Le nuove partenze da Milano Centrale sono in programma alle 10,30 e alle 17,30; da Roma Termini invece sono previste alle…
«Con la nascita del Canale You Tube Scrivi l'Amore Channel, che va ad affiancare le partnership sia con la Bìssa De l'Insubria che con Radio Due Laghi, si implementa un percorso di idee e di alleanze strategiche nel campo della comunicazione e dei mass media. Siamo certi che “Scrivi l'amore Channel” ci consentirà, ancor meglio, di sviluppare e far conoscere la rassegna letteraria “Scrivi l'amore-Premio Mario Berrino” giunta alla decima edizione ed in corso fino a domenica 15 gennaio per quanto riguarda l'invio delle opere. Diamo - concludono Gianpietro Roncari e Davide Pagani- il benvenuto ufficiale sia a Claudio Lippi che ha assunto la carica di vice presidente onorario della nostra associazione con delega alla direzione artistica: è un piccolo omaggio ad un amico che ci ha sempre seguito e continua a farlo con amicizia e simpatia che all'Associazione “Amici di Renzo Villa” che ci supporterà per la manifestazione letteraria»…
Correva l’anno 2013 quando Roberto Maroni conquistava la presidenza della Regione Lombardia a capo della solita variegata coalizione di centrodestra, ma con la bandiera della Macroregione del Nord e al grido Prima il Nord. Un vessillo politico marcatamente padano e che doveva aggregare intorno alle principali regioni settentrionali in mano leghista truppe e progetti per rinverdire una tradizione ideale a corto di argomenti. Il Bobo di Lozza, già barbaro sognante con la ramazza in mano per ripulire il Carroccio dalla sporcizia del passato, prima ancora federalista in tutte le declinazioni, secessionista, teorico della devolution, arriva a Palazzo Lombardia con l’ultimo della serie degli slogan. Onestamente nessuno ci capì molto al di fuori della promessa che il 75% delle tasse dei lombardi sarebbero rimaste nella regione, ma si è rivelato un messaggio efficace, creava il solito bagaglio di sogni e illusioni, una pensata mediatica, di quelle che devono giusto reggere i…
Nella Milano al centro della cronaca nera per l’aumento degli atti violenti nelle zone periferiche è esploso il caso Chinatown. In 24 ore, infatti, due notizie hanno squarciato il velo su una comunità che si tiene sempre in disparte, senza farsi notare, ma dove la criminalità non è sconosciuta. Un’inchiesta della Procura di Milano, infatti, ha portato in settimana al fermo di tre persone e a 18 perquisizioni nel quartiere di Paolo Sarpi, noto appunto come la Chinatown milanese. Al centro dell’interesse degli investigatori un maxiriciclaggio di 2,7 miliardi di euro derivanti da attività illecite della comunità cinese. Secondo la ricostruzione dei pm Grazie Colacicco e Giordano Baggio esisterebbe un’organizzazione criminale creata dalla comunità cinese, attiva in tutta Italia, e finalizzata al trasferimento in Cina di ingenti somme di denaro provenienti da attività illecite. Gli arrestati sono accusati di associazione a delinquere aggravata dalla transnazionalità, esercizio abusivo di attività finanziaria,…
Ad Albizzate, in provincia di Varese, all’interno di Ca’ Taverna, sede del Municipio, dal 2 al 20 dicembre 2016 si tiene una straordinaria e storica mostra di tre dipinti di Guido Reni, esimio pittore del XVI e XVII secolo a tal punto da essere definito “Il Divin Guido”. La mostra, organizzata da Volarte Italia, con il patrocinio della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus e del Distretto 108 Ib1 Lions Clubs International, si è concretizzata grazie all’impegno del suo fondatore e Presidente,   Adelio Airaghi, alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, con il Sindaco Mirko Zorzo in prima linea, al contributo  dell’Assessorato alla Cultura, con l’assessore Eliana Brusa,  della Pro Loco, delle Forze dell’Ordine e dei Carabinieri in Congedo oltre a numerosi volontari. I tre quadri esposti sono: “Maddalena penitente e angeli”, di importanti dimensioni, “Cristo coronato di spine”, “San Sebastiano”. Noto anche come il pittore dell’anima, Guido Reni (1575 -1642) viene considerato il più preciso e…
Passano i secoli, cambiano le abitudini, la città cresce e diventa sempre di più un viavai multietnico, ma lui resta sempre lì a dominare la scena, o meglio le tavole, soprattutto tra novembre e San Biagio. Il Panettone, el Panetùn de Milan, un baluardo inattaccabile della cultura e della tradizione pasticcera meneghina, una icona identitaria. La produzione artigianale di questo inconfondibile dolce la si trova facilmente non solo in città, ma anche in tutto il territorio che fu il Ducato di Milano, in Brianza, nel Varesotto e in Canton Ticino. Come tutti i miti che si rispettano, anche il Panettone ha una origine che sconfina nella leggenda. Le storielle più accreditate ed altrettanto note sono due. La prima narra di un tal Messer Ulivo degli Atellani, falconiere, che abitava nella Contrada delle Grazie a Milano. Innamorato di Algisa, bellissima figlia di un fornaio, si fece assumere dal padre di lei…
Nei primi dieci mesi del 2016 l’attività di erogazione di credito al consumo è tornata a mostrare una crescita a doppia cifra, con i flussi finanziati, seppur ancora inferiori rispetto ai volumi pre-crisi, in aumento del 14,6%. Nell’ultimo trimestre la crescita dei flussi mostra un’ulteriore accelerazione (+18,2%) Il miglioramento delle erogazioni ha contribuito al recupero della spesa delle famiglie, in particolare di quella in beni durevoli. Aumentano leggermente, infatti, i ticket medi erogati e le durate contrattuali. Si conferma la multicanalità nella distribuzione del credito al consumo, con un maggiore orientamento, nelle strategie commerciali, verso i canali che intercettano clientela con migliore profilo di rischio, quali i punti vendita convenzionati e gli sportelli bancari. Nel dettaglio, il mercato è stato trainato dai finanziamenti finalizzati all’acquisto di auto e moto, anche grazie alle offerte a tassi promozionali, sostenendo la ripresa delle immatricolazioni. Anche i prestiti personali, il prodotto che copre la quota maggiore dei flussi di…
Sta girando per l’Italia, per spiegare alle imprese sul territorio la portata di Industria 4.0 e ciò che può significare per la crescita del paese. La sensazione che ne ricava è positiva: «le aziende sono pronte ad investire. C’è un grande lavoro da fare di comunicazione e di organizzazione per diffondere le tecnologie digitali, a partire dai Digital Innovation Hub, e superare i timori che le novità molto spesso comportano. Ma è una sfida che può e deve essere vinta». Giulio Pedrollo (vice presidente per la Politica Industriale di Confindustria, n.d.r.) la traduce in numeri: «Le stime previste dal governo possono essere superate: con Industria 4.0 si potrebbe arrivare ad un punto di pil aggiuntivo a mano a mano che si implementeranno le misure decise dal governo. Fin quando non vedrò una crescita oltre il 2% non sarò contento». La partenza è con il piede giusto: «l’industria sta tornando al…
Al termine della campagna referendaria e prima del voto di domenica 4 dicembre, la Fondazione Lombardia Europa propone un confronto per approfondire i contenuti della riforma costituzionale e aprire uno spazio di ragionamento e dibattito soprattutto per quanto riguarda gli aspetti legati al regionalismo e agli enti locali. Per entrare nel merito e non restare imbrigliati soltanto nelle mere questioni del sì o del no, la Fondazione ha scelto di mettere a confronto due esperti dei temi regionali: Raffaele Cattaneo (Presidente del Consiglio regionale della Lombardia ed esponente delle ragioni del NO) e Giuseppe Adamoli (ex Consigliere regionale lombardo, Presidente della Commissione Statuto e del comitato per il SI in provincia di Varese) che saranno “provocati” dalle domande del giornalista Gianfranco Fabi. L’appuntamento è per venerdì 2 dicembre alle ore 21 nella sede della Scuola Superiore per mediatori linguistici di Varese (Via Cavour 30). Per quanto riguarda Raffaele Cattaneo, riceviamo anche…
L’hinterland di Milano ha assistito negli ultimi anni al susseguirsi di importanti aperture di centri commerciali sul modello dei mall americani. Gli ultimi ad Arese e Locate Triulzi. La città sembra invece più statica, segue alcuni trend che poi sono quelli dei quartieri che si rinnovano o che trovano nuove vocazioni, come Porta Nuova. Nella città che si trasforma lui è sempre lì, passano i decenni, ma il centro commerciale all’aria aperta più grande di Milano è in gran spolvero, un baluardo inespugnabile dello shopping meneghino. Ovvero Corso Buenos Aires, la lunga arteria che collega Porta Venezia a Piazzale Loreto. Centinaia e centinaia di negozi che raddoppiano sommando quelli ubicati nelle vie adiacenti, perpendicolari e parallele, e nei cortili. E poi, bar, ristoranti e quant’altro completa l’attrattiva commerciale di quartieri con questa vocazione. Corso Buenos Aires è sempre più la via del ‘maxi-shopping’ milanese. Cioè quello della moda accessibile in negozi di grandi,…
Tutti fermi, o quasi, in attesa dell’esito del referendum. Almeno apparentemente non si registreranno scossoni il 5 dicembre nel centrodestra lombardo, così dicono le veline, ma in politica quello che viene predicato dal pulpito dei partiti non sempre rispecchia la realtà dei fatti che oggi è quella del fuoco che cova sotto la cenere. Il referendum di sicuro non è la partita che vale il campionato, ma può condizionare non poco l’inerzia dei progetti e della attività politica di questo o di quello. Salvini e Parisi si sono schierati nettamente per il No anche se con motivazioni ed obiettivi differenti, più ambigua la posizione di Silvio Berlusconi anche se il grosso di Forza Italia in Lombardia è chiaramente per il No. Se vincesse il No non è però automatico immaginare una rinascita e ricomposizione automatica del centrodestra nella versione che abbiamo sempre visto, come se dovesse vincere il Si non…
Ieri, Palazzo Reale. Si commuove, non trova le parole il maestro Arnaldo Pomodoro, classe 1926, milanese d’adozione dal 1954, mentre si presentano le iniziative che il Comune ha organizzato per festeggiare i suoi splendidi 90 anni. «Sto molto bene qui, anche se non dimentico la terra del Montefeltro in cui sono nato. Sorridiamo, pensiamo, lavoriamo bene. Spero di arricchire ancora il mio lavoro in questa città». Età veneranda, forza creativa e umana intatta, lo scultore è protagonista da oggi non tanto di una o più mostre, quanto di un progetto diffuso nel tessuto urbano tra itinerari scultorei, esposizioni, libri, eventi. Nucleo dell’operazione proprio a Palazzo Reale nella sua sede più nobile, la Sala delle Cariatidi. Non a caso: per la prima volta in città, folgorato davanti a «Guernica» di Picasso nel 1953, qui Pomodoro decise di dedicarsi completamente all’arte. La sede è ottimale per ospitare l’antologica curata da Ada Masoero:…
La Valle Antrona è una delle sette valli che partono lateralmente dalla Val d’Ossola, offrendo paesaggi quasi incontaminati, tranquillità, piccoli laghi alpini, passeggiate nel verde e tra i boschi. E tradizione Walser. Per raggiungerla bisogna risalire la superstrada del Sempione, e poi una volta giunti a Villadossola si prende a salire. All’interno di questa Valle, troviamo Viganella, un piccolo borgo di circa 200 persone con la curiosa caratteristica di essere un paese senza sole, per lo meno per tre mesi l’anno, e non ha proprio le carte in regola per attrarre grandi folle di turisti, eppure gli abitanti sono riusciti a trasformare negli ultimi anni il singolare collocamento geografico in uno straordinario fenomeno mediatico. Dal momento che si trova in un tratto di valle particolarmente angusto, il centro montano è in una posizione che dall’11 novembre al 2 febbraio, ostacola i raggi del sole lasciando questo piccolo angolo di Insubria…
Pagina 1 di 210

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti